Serramento antieffrazione antiscasso

Serramenti antieffrazione

La cronaca quotidiana ci informa costantemente sugli aumenti dei tentativi di furto nelle nostre abitazioni o nei luoghi di lavoro. È per questa ragione che Modula Group, da tempo sensibile a questo aspetto, propone le più avanzate tecnologie in termini di sicurezza contro il tentativo di scasso da parte di mal intenzionati, contando sulla collaborazione con il partner Schüco per la realizzazione e installazione di serramenti antieffrazione.

La nostra filosofia è quella di proteggere il nostro bene più prezioso e chi vi abita, grazie a infissi di ultima generazione, dotati di speciali componenti di chiusura, studiati appositamente per funzionare alla perfezione e per ben integrarsi all’interno delle nostre finestre.

Moltissime sono le proposte e le dotazioni da poter scegliere: robusti sistemi di chiusure, sensori di allarme inseriti all’interno del profili, cilindri di sicurezza, ecc…

È noto a tutti che finestre e porte rappresentano il punto di accesso più comune e intuitivo alle abitazioni. Grazie ai nostri serramenti, implementati ulteriormente con soluzioni aggiuntive quali ad esempio tapparelle e frangisole di sicurezza, sarà possibile non solo proteggere voi e la vostra abitazione da freddo e intemperie, ma scegliere un prodotto che possa proteggervi a 360 gradi in maniera impeccabile.

Nello specifico:

Il sistema
La normativa europea (UNI ENV 1627) definisce diversi livelli di resistenza che un serramento può raggiungere in base al tipo di attacco subito:

WK 1: gli elementi offrono una sicurezza basilare contro i tentativi di scasso per mezzo della forza fisica, come calci, spinte e colpi di spalla, sollevamento dell’anta. Tali componenti offrono un’essenziale protezione anti sollevamento.

WK 2: Lo scassinatore occasionale tenta lo scasso degli elementi chiusi e bloccati con l’aiuto di utensili come cacciaviti, tenaglie e cunei.

WK 3: Lo scassinatore tenta lo scasso dell’elemento chiuso e bloccato con l’ausilio di un piede di porco o di un secondo cacciavite.

WK 4: Lo scassinatore esperto impiega anche utensili come seghe, asce, scalpelli e trapani a batteria.

Il Vetro
Di fondamentale importanza è la scelta della tipologia di vetro, classificato secondo la norma EN 356 “Vetro di sicurezza – Prove e classificazione di resistenza contro l’attacco manuale” che propone otto classi in ordine di resistenza; Le prime 5 classi, da P1A a P5a, si basano sulla prova di caduta di una sfera di acciaio di 4,1 kg; le altre 3 classi, da P6B a P8B, si basano su una prova di laboratorio con l’utilizzo dell’ascia.

Modula Group, grazie al proprio ufficio tecnico, è in grado di studiare il tipo di vetrazione più idoneo a garantire un’elevata prestazione contro l’attacco di mal intenzionati e assicurando un confort senza pari.

Il Design:
Punto forza dei nostri serramenti sono le linee estetiche, le cui geometrie sono studiate per resistere ad elevatissimi standard di tenuta dotando al contempo l’infisso di elementi minimali e ferramenta a scomparsa che rendono impercettibile la protezione che siamo in grado di fornire.

I nostri articoli inoltre vi consentiranno di personalizzare al massimo il prodotto scelto e il risultato estetico desiderato adoperando tecniche di posa e soluzioni uniche nel loro genere.